BLOG

L’EQUITAZIONE

7 Maggio 2021 | di Federico Coati

i mondi di carta - Federico Coati

L’equitazione è per me una fonte di svago oltre ad essere uno sport a tutti gli effetti.

Ci sono diverse discipline per quanto riguarda la monta inglese tra cui: salto ostacoli, dressage, completo, cross country e volteggio; tra questi  pratico salto ostacoli a livello agonistico.

Per approcciarsi all’equitazione e alle prime competizioni è necessaria  la patente A (ludico addestrativa) con la quale si può  saltare un’altezza massima di 80 cm. Successivamente al conseguimento della patente B (brevetto) si possono affrontare competizioni con ostacoli aventi altezza massima 115 cm. Da 120 cm è necessario il 1 grado che permette di prendere parte  a gare di altezza massima  135 cm. Infine si consegue il 2 grado, patente che consente di affrontare qualsiasi competizione.

In tutte le categorie i partecipanti sono misti maschi e femmine senza alcun limite di età.

Per i più piccoli è possibile gareggiare con i pony fino ad una età di 15 anni. Personalmente pratico equitazione dall’età di 4 anni e dal 2017 prendo parte a competizioni tra cui il Circuito Pony Lombardia, i campionati Regionali Lombardi e il Progetto Sport Lombardo.

Quando salto dentro di me si creano una serie di emozioni, un misto di adrenalina, grinta e libertà che aumentano ancor di più  quando mi trovo ad affrontare una competizione.

Per avere buoni risultati in questo sport è necessario portare grande rispetto al proprio compagno di avventure, il cavallo.

La mia pony si chiama Jacky, ha 18 anni ed è Olandese; é la mia compagna di gare da qualche mese e mi sono trovato da subito molto bene con lei.

Ha un carattere molto particolare, è molto energica e possiede un grande spirito competitivo che mi permette di dare il massimo durante le gare.

Jacky, inoltre, è molto elegante nelle movenze ed ha un atteggiamento fiero, infatti tiene sempre il collo dritto e le orecchie in avanti, segno quest’ultimo di attenzione. Il tempo passato insieme ha creato sempre di più fiducia l’uno nell’altra, ora siamo un binomio solido, infatti non vedo l’ora di partecipare alle prossime competizioni che ci attendono.

 

PATROCINI

sponsor tecnici