OSPITI Edizione 2019

Elena Guerrini

Sono cittadina del mondo, nata a Grosseto sotto il segno del Toro, da Maria Crisanaz, maestra elementare e Arnaldo Guerrini, maestro elementare.
Vivo tra la Maremma , Milano e il mondo.
Ho trascorso la mia infanzia in Maremma tra il mare e le colline e fin da piccola sognavo di fare l’attrice e la scrittrice.

Dopo aver vissuto ad Albinia fino alla’ maturita’ sono andata Bologna dove ho frequentato il D.A.M.S e mi sono laureata in Metodologia della Critica dello Spettacolo con il Professore Luigi Gozzi.
Per un anno ho poi studiato Film and Communication Studies alla Coventry University in Inghilterra con una borsa di studio dell’Erasmus. Parlo bene inglese e un po’ di francese.
Poi sono diventata attrice e scrittrice.
Non ho frequentato accademie di teatro ma ho partecipato a moltissimi laboratori e stages dei grandi maestri del teatro: Leo De Bernardinis, Marco Baliani, Thierry Salmon, Danio Manfredini, Marco Paolini, Judith Malina, Gregory Glady, Dario Fo, Franca Rame, Yoshi Oida, Luca Ronconi, Gabriella Bartolomei, Wim Vandekeybus, Pippo Delbono.

Amo molto leggere e scrivere e ho seguito corsi di scrittura e sceneggiatura con Giuliano Scabia, Stefano Benni, Marcello Fois, Carlo Lucarelli, Tonino Guerra, Mariangela Gualtieri, Vincenzo Cerami e, per quattro anni, i corsi di drammaturgia teatrale presso il CIMES di Bologna con il Professor Gerardo Guccini, dove ho partecipato al progetto Vajont di Marco Paolini, e ad altri progetti di scrittura con compagnie teatrali.

Ho iniziato a fare l’attrice nel 1994 con il Teatro Valdoca di Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri, nello spettacolo Ossicine (1994) e in Fuoco Centrale (1995), debuttando al festival di Santarcangelo.

Nel 1996 ho incontrato Pippo Delbono eho iniziato a lavorare nella sua compagnia la Compagnia Pippo Delbono coem attrice creatrice. Dal 1996 al 2006 tra tournée nazionali e internazionali ho lavorato negli spettacoli;
La Rabbia(1995), Barboni(1997), Guerra (1998), Esodo (2000), Il Silenzio;(2000), Gente di plastica (2002), Urlo(2004) e l’evento speciale Her Bijit presentato alla biennale di Venezia nel 1999.
La Compagnia di Pippo Delbono con Bobo’ Pippo, Pepe e tutti gli altri è stata per me come una grande famiglia, ricordo con piacere le tournèè in Sudamerica, in Canada, in Russia, nei teatri di Parigi e il tour in Israele Palestina dove abbiamo inc girato un film.

Negli stessi annni ho partecipato a numerosi film e cortometraggi di autori italiani e stranieri: Pupi Avati, Pappi Corsicato, Giuseppe Bertolucci, Alfonso Arau, e mi potete vedere in questi film:

I vesuviani(1997) di Pappi Corsicato (episodio La stirpe di Iana), presentato alla mostra del cinema di Venezia del 1998;

Il testimone dello sposo (1997); di Pupi Avati, dove interpreto la donna innamorata di Diego Abatantuono;

Il dolce rumore della vita ; (1999) di Giuseppe Bertolucci; dove sono una delle attrici della compagnia di Francesca Neri

Il mattino ha l’oro in bocca di Francesco Patierno (2006)

L’imbroglio nel lenzuolo ;(2009) di Alfonso Arau, dove sono la cugina cattiva di Maria Grazia Cucinotta.

La pazza gioia, (2015) di Paolo Virzi’

Ho partecipato anche ai film e documentari di Pippo Delbono:

Guerra (vincitore del Premio David di Donatello 2004 come miglior documentario di lungometraggio)

Grido(2006) e al documentario ;Ecce Homo della regista tedesca Miriam Kubescha presentato al Festival di Cannes del 2001.

Parallelamente al lavoro con la Compagnia Delbono e alle partecipazioni ai film ho iniziato un percorso autonomo di ricerca teatrale e di scrittura, e ho prodotto performance -spettacoli dei quali ho curato la drammaturgia, l’allestimento scenografico e la regia.

Nel 2002 ho scritto e realizzato La cucina erotica performance gastronomica per un solo spettatore alla volta, dove tra vini e cibi coinvolgo lo spettatore con ricette afrodisiache e testi poetici.

Il 22 Gennaio del 2007 è nato Dario, mio figlio, e dopo tanti anni ho smesso di lavorare con la Compagnia Delbono e di girare i teatri di tutto il mondo, son tornata a vivere in Maremma nella casa che era di mio nonno Pompilio Guerrini a Manciano (GR), e ho iniziato a ricercare le mie radici.

Da allora ho scritto e prodotto tre monolighi di teatro civile che narro come una cantastorie del terzo millennio in giro per l’italia e per il mondo.

ORTI INSORTI (2008) un monologo sulla civilta’ contadina

BELLA TUTTA (2010) su diete e canoni di bellezza imposti dai media

ALLUVIONI (2015) su alluvioni reali e metaforiche che ci colpiscono all’improvviso.

Ho scritto ORTI INSORTI libro edito da stampa alternativa e il mio primo romanzo edito da Garzanti ispirato al mio monologo:

BELLA TUTTA I MIEI GRASSI GIORNI FELICI. (2012)

Dal 2007 sono presidente dell’associazione culturale CREATURE CREATIVE che opera sul territorio nazionale con particolare attenzione alla Maremma e alla Toscana, proponendo spettacoli, laboratori, festivals ad enti, associazioni, comuni e scuole e teatri.

Dal 2007 ho ideato e dirigo il festival a veglia a teatro col barattto di cui sono direttrice artistica che si svolge ogni settembre tra Orbetello e Manciano , con una formula antica e innovativa, quella dell’ingresso a baratto con la sedia portta da casa.

Giunto alla sua edizione numero 9 , dove invito ogni anno l’eccellenza del tetaro contemporaneo nazionale.

INFO
Associazione Culturale Creature Creative
via Marsala 102, 58014 Manciano GR
Tel. +390564628005
Mobile +393382871854
info@elenaguerrini.it

Elena Guerrini

eventi con Elena Guerrini

Sabato 12 Ottobre 2019

Elena Guerrini

Orti Insorti

“Orti insorti” , monologo teatrale di Elena Guerrini e musiche dal vivo Andrea Arrighi

Un teatro ecologico-civile che sa di terra e di pane, parla di rivoluzioni e campi di grano.

La Guerrini veste i panni di cantastorie del terzo millennio, dando spazio alla memoria, ai proverbi, alle barzellette e alle ricette della nonna.

Rievoca la vita dei mezzadri in Maremma, urla, canta e incanta. E dopo il saggio, un assaggio corale di pane e olio per tutti i presenti.

PATROCINI

sponsor tecnici